Menu vegano a scuola: niente certificato medico

Menu vegano a scuola:  niente certificato medico

Dal Ministero della Salute arriva lo stop all’obbligo di presentare certificazioni mediche per accedere a un menù scolastico vegetariano o vegano per i bambini che ne fanno richiesta.

Qualche giorno fa avevamo dato notizia dell’interrogazione parlamentare in merito alla possibilità per gli studenti di tutte le scuole d’Italia, di accedere a menu vegano a scuola senza l’obbligo di fornire certificazioni mediche e tanto meno di subire discriminazioni.

Oggi, sul sito della LAV, ente promotore dell’iniziativa insieme con la deputata del PD Beatrice Brignone, si legge che il Ministero della Salute ha accolto la richiesta di abolire l’obbligo di certificazione medica per quei bambini che vogliono accedere a un menu alternativo nella ristorazione scolastica sostituita da una semplice dichiarazione dei genitori.

Un ottimo risultato per tutti i genitori che vogliono trasmettere ai propri figli i principi di un’alimentazione alternativa e commentato anche da Giacomo Bottinelli, membro del Consiglio Direttivo Nazionale LAV: “E’ ora che i Comuni si adeguino alle linee guida che già peraltro c’erano. Ma adesso è esplicito: bambini vegan si può, anche a scuola, e senza che nessuno possa opporsi o creare problemi. Alla faccia di chi va in giro a parlare di “crimini biologici” (il riferimento è all’intervento di Leopizzi nella trasmissione di rete 4, Forum, ndr).

welcome

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata


7 + 6 =