Che ne sai tu di un campo di grano… Incontro / Dibattito Giovedì 19 Maggio 2016

Che ne sai tu di un campo di grano…                            Incontro / Dibattito Giovedì 19 Maggio 2016

E’ ormai noto che le farine raffinate sono nocive per il nostro organismo.

Soprattutto le farine di frumento 00, che nella maggior parte dei casi provengono da chicchi geneticamente modificati (OGM), vengono ottenute tramite una macinazione industriale del chicco di grano, quindi con eliminazione del germe, che invece conterrebbe naturalmente aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B e vitamine E.

Anche la crusca viene eliminata con questa tipologia di lavorazione, cioè la parte più esterna del chicco che è particolarmente ricca di fibre.

Il risultato di tutto ciò, è  un impoverimento della materia prima: da questa macinazione si ottiene infatti una farina raffinata, apparentemente pura (bianca e impalpabile) che si mantiene a lungo, ma che è particolarmente povera si sostanze nutritive ed è ricchissima di zuccheri che alzano la glicemia.

Se parliamo poi di farine integrali non biologiche, anche in quel caso bisogna stare molto attenti, poichè, se la coltivazione non è biologica, tutte le sostanze chimiche che vengono utilizzate per combattere i parassiti, le ritroviamo nella crusca che la parte più esterna del chicco e di conseguenza ce le mangiamo.

E’ per questo motivo che abbiamo invitato il nostro amico, nonchè fornitore del nostro punto vendita,  Umberto Di Pietro, titolare dell’Azienda Agricola Umberto Di Pietro di Capena, che già da quando era piccolo, si occupa di coltivazione di chicchi, di legumi, di olio etc. ed è un esperto nel settore, con un’attenzione particolare al rispetto dell’ambiente e della salute.

Ci racconterà la sua esperienza e ci spiegherà quali prodotti preferire per avere e mantenere una buona salute e sarà pronto ad ascoltare le vostre domande.

Al termine dell’incontro, potremo gustare un rinfresco offerto da Animo Basico,

per comprendere quanto sono differenti i sapori dei cibi cucinati con questi prodotti.

Vi aspettiamo!!!

Al fine di ottimizzare l’accoglienza degli ospiti, è gradita la prenotazione al  347 60 22 182

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata


5 + 3 =